Tria: 'Accordo per avvio flat tax e reddito di cittadinanza'


Tria: 'Accordo per avvio flat tax e reddito di cittadinanza'

Share

Tria: 'Accordo per avvio flat tax e reddito di cittadinanza'

Dati tutti questi vincoli, il ministro dell'Economia per essere soddisfatto dovrebbe aver più o meno convinto i suoi interlocutori politici ad accontentarsi di interventi limitati: per la flat tax si partirebbe dalle partite Iva, con la già prevista introduzione di un'imposta proporzionale oppure l'allargamento dell'attuale meccanismo forfettario, mentre il capitolo reddito di cittadinanza verrebbe concentrato sul potenziamento dei centri per l'impiego, accompagnato magari da un provvisorio rafforzamento dell'attuale reddito di inclusione. Il vicepremier Luigi Di Maio, rispondendo a una domanda di un giornalista durante l'inaugurazione a Fabriano (An) di una scuola danneggiata dal sisma e ricostruita, smentisce le ricostruzioni di stampa che vedono il governo al lavoro sull'ipotesi, per alleggerire il costo della manovra, di lasciar salire l'Iva in modo selettivo.

Manovra Economica, accordo Tria e Conte: "sì al reddito di cittadinanza e flat tax". Abbiamo in mente un progetto ambizioso per la riorganizzazione della spesa pubblica. Se invece il governo gialloverde pensa di riprendersi con la mano sinistra quello che apparentemente concede con la mano destra, noi ci opporremo con forza. È quanto ha annunciato il ministro dell'Economia Giovanni Tria, che ha espresso soddisfazione per il vertice di stamattina, in cui sono state discusse le misure da presentare con la prossima legge di bilancio. "Fare la flat tax significa dare seguito a progetti legislativi come quello presentato da FI al Senato nelle scorse settimane, non mettere le mani avanti con simili pagliacciate".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.