Roma, Pallotta su Cristiano Ronaldo alla Juventus: Come diavolo l'hanno pagato?

Share

Roma, Pallotta su Cristiano Ronaldo alla Juventus: Come diavolo l'hanno pagato?

In un'intervista incrociata con Kostas Manolas e Justin Kluivert, il presidente della Roma James Pallotta ha commentato l'arrivo di Cristiano Ronaldo in Serie A: "Ho pensato fosse buono per la Serie A, non l'ho presa come se fosse una cosa negativa per la Roma, per niente".

Penso che avrà molte più difficoltà rispetto alla Spagna. A me piaceva molto Salah, ma molti non sanno che dovevamo lasciarlo andare. È stato difficile perché aveva ancora un anno di contratto. Il mio tuffo nella fontana di Piazza del Popolo? Premettiamo che a qualunque calcolo sul solo parco giocatori andrebbero poi aggiunti introiti tv e market pool Uefa, così come in un'analisi approfondita andrebbero considerati gli ingressi extra da potenziali nuove sponsorizzazioni e merchandising in costante crescita rispetto agli anni precedenti proprio per l'effetto CR7, ed ovviamente il solito bottino proveniente dallo Stadium. Poi stavo cercando di capire come diavolo lo abbiano pagato... È un giocatore straordinario, probabilmente uno dei più forti di sempre. I tifosi pensano che sia semplice per noi vendere e acquistare giocatori, ma per lo staff non lo è affatto. Mi piace la mia vita a Roma, la mia famiglia sta bene e io resterò. Era incredibile. È stato bellissimo, ha mostrato l'essenza dello sport. Ho iniziato a togliermi la giacca e la cravatta e ho pensato 'ok facciamolo di nuovo'. Non credo stessi veramente pensando. In quel momento non pensavo, la mattina dopo è arrivata la multa ma ne è valsa la pena.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.