Panico sul volo Ryanair per Ibiza: passeggeri evacuati con lo scivolo d'emergenza

Share

Panico sul volo Ryanair per Ibiza: passeggeri evacuati con lo scivolo d'emergenza

Tanta paura, ma fortunatamente nessun ferito.

Secondo quanto affermato da alcuni testimoni che erano presenti sul volo, ad incendiarsi sarebbe stata la batteria esterna dello smartphone, che avrebbe sprigionato il fumo mandando nel panico gli assistenti di volo che, immediatamente, hanno messo in atto tutte le procedure di emergenza, facendo uscire i passeggeri dagli scivoli di sicurezza. L'ordine ha dato luogo a una ruzzolata collettiva, con persone che scendevano senza aspettare che il passeggero precedente fosse del tutto sceso e si incastravano a grappoli sullo scivolo rimbalzante, in un groviglio di braccia-gambe-bagagli. La società ha annunciato che "sta lavorando per organizzare un aereo di riserva per riorganizzare i passeggeri nel più breve tempo possibile".

Ryanair, nel frattempo, ha fatto sapere attraverso una nota che - nonostante tutto - a luglio il traffico è cresciuto del 4% per un totale di 13,1 milioni di clienti, mentre il coefficiente di riempimento è rimasto stabile al 97%. I dispositivi a rischio sono proprio questi: se sugli smartphone, grazie alle batterie integrate, ormai c'è un certo controllo della qualità da parte del produttore, molti battery pack di provenienza orientale usano celle di scarsa qualità spesso spinte all'estremo. Con grandi disagi per chi viaggia.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.