Notte di San Lorenzo 2018: dove e come vedere le stelle cadenti


Notte di San Lorenzo 2018: dove e come vedere le stelle cadenti

Share

Notte di San Lorenzo 2018: dove e come vedere le stelle cadenti

Comunemente le chiamiamo stelle cadenti ma è una definizione più poetica che corretta, visto che si tratta di detriti spaziali che entrano disintegrandosi nella nostra atmosfera. Anche nei giorni successivi al 12 agosto le stelle cadenti continueranno a cadere.

Proprio questa settimana inizierà il periodo migliore per avvistarle, che per l'anno 2018 - secondo gli astronomi - sarà compreso dal 10 al 14 agosto.

Luna nuova e cielo sereno in gran parte dell'Italia.

Stelle cadenti più visibili tra il 12 e il 13 agosto. Ecco come osservarle

Arriva le notte di San Lorenzo, il 10 agosto, con le sue stelle cadenti, che quest'anno si annunciano straordinarie per la loro visibilità, grazie all'assenza della Luna. Le meteore di agosto, chiamate Perseidi, sono infatti associate alla notte in cui si festeggia il santo e per questo vengono chiamate anche Lacrime di San Lorenzo, ma il picco in realtà è previsto tra il 12 e il 13 agosto.

Come osservare le stelle cadenti - Per un'osservazione ideale, occorre cielo buio, nella seconda parte della notte fino all'alba, occhio nudo. È il momento in cui ci sarà una pioggia di stelle da circa 100 meteore l'ora.

Essere pazienti: rilassati e aspetta, le meteore arrivano infatti saltuariamente e intervallate da pause.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.