La denuncia di una madre: "Violentata per ore da mio figlio tossicodipendente"

Share

La denuncia di una madre:

Il figlio è stato arrestato per violenza sessuale aggravata ma il suo avvocato, Roberto Franco, ha respinto ogni accusa nel corso dell'udienza di convalida dell'arresto.

Ha raccontato [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui, - Ladyblitz clicca qui -Cronaca Oggi, App on Google Play] di essere stata aggredita, sequestrata per ore e violentata dal figlio caduto in preda ad allucinazioni provocate dal crack. Sul caso, anticipato dalle pagine locali del quotidiano 'La Stampa', stanno indagando la polizia e la procura.

Alla polizia, la donna ha raccontato i dettagli di quelle lunghe ore di prigionia. La 50enne racconta infatti di essere riuscita a fuggire dalla furia del figlio solo quando si è addormentato.

"Stavo per uscire di casa, per andare a lavorare, quando lui mi ha aggredito in cucina" riferisce la donna, come riporta La Stampa. "Ho cercato di fermarlo, ma lui mi ha minacciata". Il tutto dettato dalle allucinazioni del figlio dovuto dal crack, droga che fumerebbe di continuo. Sembrava un altro, non era mio figlio. Mi ha immobilizzata e abusata. Gli agenti intervenuti si sono occupati sia di lei, portata al centro antiviolenza dell'ospedale Sant'Anna, sia del figlio, arrestato con l'accusa di abuso sessuale. Ho preso il telefonino dalla borsa ed ho chiamato la polizia per denunciarlo.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.