Chievo Verona, udienza in Tribunale il 12 settembre. Ira Crotone


Chievo Verona, udienza in Tribunale il 12 settembre. Ira Crotone

Share

Chievo Verona, udienza in Tribunale il 12 settembre. Ira Crotone

Questa mattina, infatti, alcuni crotonesi - tifosi della squadra rossoblù - hanno chiesto di procedere penalmente contro la società di calcio A.C. Chievo Verona srl presentando in contemporanea un esposto denuncia alla Procura della Repubblica di Roma ed una denuncia/querela ai carabinieri di Crotone per trasmetterla alla Procura di Verona, contro la società clivense.

Cosa sono le 'plusvalenze fittizie' e perché la Procura indaga.

Una indagine che potrebbe portare sin da subito dall'acquisizione e da sequestri di documenti sia nella sede dell'AC Chievo che in quelli della Procura e del Tribunale federale sportivo che, intanto, con una scelta di rara spregiudicatezza, ha convocato il processo sportivo a carico del Chievo per il prossimo 12 settembre, quando sarà praticamente impossibile retrocedere la società veneta per illeciti amministrativi eventualmente riscontrati. Una decisione che è stata accolta con rabbia a Crotone (interessato a un eventuale ripescaggio), dopo che un primo deferimento si era già chiuso con una dichiarazione di improcedibilità, per la mancata audizione del presidente Campedelli. Serie A sicura per la società di Campedelli. Negli esposti i cittadini di Crotone chiedono anche l'eventualità di disporre il sequestro cautelare della società Chievo Verona.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.