Caso Gunn, Bautista minaccia di lasciare Guardiani della Galassia Vol.3


Caso Gunn, Bautista minaccia di lasciare Guardiani della Galassia Vol.3

Share

Caso Gunn, Bautista minaccia di lasciare Guardiani della Galassia Vol.3

La Disney, nonostate le proteste dei fan e l'appoggio di numerose celebrità di Hollywood non è, infatti, tornata su i suoi passi e ha definitivamente cancellato la presenza di James Gunn dai prossimi lavori inerenti non solo a Guardiani della galassia, ma anche la successiva fase della Marvel.

"La mia posizione è questa: se i Marvel Studios non impiegheranno la sceneggiatura di James Gunn per Guardiani della Galassia 3, chiederò loro di liberarmi dal contratto, tagliarmi fuori i di fare un recast del personaggio".

"Continuerò a recitare in Guardiani della galassia perché sono legalmente obbligato. - scrive Dave Bautista - Ma senza Gunn nulla sarà come prima".

Parole piuttosto forti quelle dell'attore di Drax.

Il riferimento di Bautista è diretto alla Disney, ed al blogger Mike Cernovich, attivista pro-Trump, il quale alcune settimane fa ha ripescato i tweet incriminati di James Gunn, risalenti a circa dieci anni fa, nei quali il regista americano faceva battute su tematiche delicate come la pedofilia. Mentre io ho pensato: 'Che c****!'. "È una s********. James è una delle persone più gentili e rispettabili che abbia mai incontrato".

Diversamente dai più cauti Chris Pratt e Zoe Saldana, l'interprete di Drax ha espresso il proprio incondizionato sostegno al filmmaker dal primo momento in cui Disney ha annunciato di avere rimosso Gunn dalla guida del franchise e in un nuovo tweet ha ribadito la sua posizione in aperta polemica con la Casa di Topolino. Ma Guardiani della Galassia senza James Gunn non è ciò per cui ho firmato. "Solamente, credo che forse stiamo diventando un po' troppo sensibili nei confronti delle persone sbagliate".

Non si rassegna, Bautista, a difendere con tutte le forze il suo regista.

È anche alquanto nauseante lavorare per qualcuno che ha dato autorevolezza a una campagna diffamatoria condotta da cybernazi fascisti.
Bisogna capire che quando si è in quel mondo come comico, scrittore o altro, ci si estende sempre ai limiti per provare a trovare qualcosa che lo porti a qualcosa che il mondo ami, che è Guardiani della Galassia Vol. 2.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.