Un caso di dengue a Firenze. Scatta la disinfestazione

Share

Un caso di dengue a Firenze. Scatta la disinfestazione

Purtroppo non esistono dei veri e propri vaccini in merito, ma servirà fare attenzione e utilizzare le giuste precauzioni per evitare di ritrovarsi ancora in problemi difficili da affrontare. Il problema principale di questa malattia sta nel fatto che attualmente non esiste un vaccino e sebbene non vi siano focolai in Italia o in Europa vi sono varie zone del mondo in cui questa malattia è endemica, si parla in particolare di Africa e Sud America senza naturalmente dimenticare l'Asia. La prevenzione rimane l'unico strumento nelle mani dei cittadini che devono stare attenti a correre dei rischi che favoriscano la diffusione. Gli operatori incaricati saranno identificabili da apposita tessera di riconoscimento ed effettueranno trattamenti sia contro le larve di zanzara con prodotti antilarvali che contro gli adulti di zanzara tramite nebulizzatore. Ovviamente poi evitare luci di sera e avere delle zanzariere possono migliorare decisamente la situazione.

Sono già scattate ierio pomeriggio le misure di profilassi dopo il caso di dengue accertato all'Isolotto. È arrivata la segnalazione all'Ausl Toscana Centro di un caso di Dengue contratto in un paese tropicale da un cittadino fiorentino, residente nel Quartiere 4. È stata inoltre richiesta all'amministrazione comunale l'esecuzione di una disinfestazione, con urgenza. Le zone interessate dall'intervento, solo precauzionale, che viene condotto dai tecnici di Alia spa, sono alcune aree verdi, come il giardino dell'asilo nido Stregatto e il parco di Villa Vogel (che oggi rimarranno chiusi), e le caditoie in alcuni tratti di via Corcos e via Pampaloni. La modalità di trasmissione si configura attraverso la puntura di alcuni tipi di zanzare, soprattutto in aree sub-tropicali.

Dopo l'episodio a Firenze, torna a colpire la febbre Dengue, questa volta nel pieno centro storico di Cesena. La paziente, attualmente ricoverata presso il reparto di Malattie Infettive dell'Ospedale di Forlì, è in buone condizioni di salute. Nonostante questo le autorità hanno deciso di operare in modo tale da disinfestare le zone dove si annidano le zanzare.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.