Thailandia, si rovesciano due barche turisti: sette dispersi

Share

Thailandia, si rovesciano due barche turisti: sette dispersi

E' salito ad almeno 40 il numero dei morti nel naufragio della barca per turisti avvenuto giovedì al largo di Phuket. A provocare il capovolgimento dell'imbarcazione sono state le cattive condizioni del mare, con onde alte fino a cinque metri; un'altra decina di imbarcazioni da diporto si trovano di fatto ancora in alto mare in attesa dei soccorsi della guardia costiera. Pare che i corpi di ventisei vittime, successivamente recuperati, sarebbero rimasti intrappolati all'interno dell'imbarcazione affondata.

Una barca con 90 turisti cinesi a bordo si è inabissata a 10 km da Phuket, a causa delle forti correnti. Era stata trovata a diversi chilometri dal luogo in cui il traghetto si è inabissato. I due incidenti non sono stati segnalati come correlati. La vacanza si è trasformata in tragedia per un'ondata improvvisa di maltempo e mare agitato. Nella prima viaggiavano circa 97 persone, nella seconda c'erano a bordo 39 turisti, anche europei, tutti tratti in salvo. Poi i numeri diffusi dal governatore di Phuket hanno delineato una situazione molto più drammatica per i viaggiatori cinesi.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.