Schick: "Curioso di giocare con Pastore. Spero di non infortunarmi"

Share

Schick:

Patrik Schick, attaccante della Roma, ha parlato oggi ai microfoni di Roma TV: "Mi sento molto bene, le vacanze sono state lunghe e mi sono preparato un po' prima, possiamo ricominciare".

Arriva una stagione importante, fondamentale allenarsi da subito con la squadra?

"Diverso rispetto lo scorso anno". Posso iniziare con la squadra, credo che per me sarà un vantaggio e spero di non infortunarmi come prima.

Come stai? Hai fatto i compiti?

Volevo provare qualcosa di diverso, qualcosa di nuovo. Era un lavoro con un mister di hockey, un lavoro duro ma buono. "In vacanza ho lavorato sulle gambe, ho fatto tanta bicicletta ed esercizi con un macchinario per la respirazione".

Diversi paragoni accostati a te. E' difficile adattarsi a un ruolo diverso?

"Secondo me è sempre un po' difficile per un giocatore adattarsi in un ruolo che non ha mai fatto". Non penso che adesso ci saranno problemi.

Il ruolo. Tu cosa preferisci?

Preferisco giocare centrale, ho sempre giocato lì e lo preferisco.

Chi ti ha colpito al Mondiale?

"Si ho visto qualche partita e Golovin della Russia mi ha impressionato".

Pastore, un giocatore di grande qualità. Ho visto tante sue partite, sono curioso di giocare con lui.

Punto a fare tanti gol, ma prima voglio vincere qualcosa d'importante. Se firmerei per qualcosa? "Questa stagione può essere migliore dell'anno scorso".

"Si tanti giovani, quindi il gioco può essere più veloce". Dobbiamo vedere in campo, ancora non abbiamo fatto un allenamento insieme con il pallone.

Sarà un vantaggio anche per me. Il mercato? Non guardo le altre squadre, Nainggolan è andato all'Inter e sto sentendo di Ronaldo alla Juventus: vediamo che succede.

Posso migliorare tutto. Non lo so, forse giocare con il piede destro.

Un messaggio ai tifosi della Roma? .

Ciao ai tifosi giallorossi, non vedo l'ora di iniziare e giocare davanti a voi.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.