Sbarcano in 106 al porto di Messina Salvini: "Stop navi delle missioni"

Share

Sbarcano in 106 al porto di Messina Salvini:

Proprio domenica una nave militare irlandese, che partecipa alla missione europea Sophia, ha portato a Messina 106 migranti salvati a largo delle coste di Malta. Lì Salvini incontrerà il ministro dell'Interno tedesco Seehofer e il premier austriaco Kurz, entrambi esponenti della linea sovranista presente nel Ppe, al punto che il primo ha quasi fatto saltare il governo della Merkel per imporre una linea più rigida sui migranti in Germania.

Ora anche gli illustratori e i designer si sono riuniti contro Matteo Salvini e la sua decisione di chiudere i porti italiani per vietare l'ingresso di altri navi o barconi pieni di migranti. Poi, su Facebook, la ministra assicura che nel governo "remiamo tutti nella stessa direzione" anche se "come è naturale che sia, possono esserci sensibilità diverse". Così il ministro dell'Interno Matteo Salvini, lasciando Palazzo Chigi dopo l " incontro con il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. "Se c'è gente che ha minacciato e che ha aggredito, non sarà gente che finisce in un albergo ma che dovrà finire in una galera". Il ministero della Difesa - guidato da Elisabetta Trenta, indicata dal Movimento 5 Stelle - gli ha risposto con una nota in cui ricorda che le missioni militari non sono di competenza del ministero dell'Interno, e che in ogni caso è una questione seria che va "coordinata" a livello governativo "altrimenti l'Italia non ottiene nulla oltre qualche titolo sui giornali".

Salvini, intanto, rivendica il fatto che "grazie al mio lavoro", ci sono "dati buoni sugli sbarchi: 21mila in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno".

Sono cartoline dal tocco Vintage ma anche un po' trash e che vagamente riporta agli anni '90 con saluti e baci dalle più belle località di mare italiane. I porti maggiormente interessati dagli sbarchi, invece, sono Pozzallo (3107 migranti), Catania (2786 migranti) e Messina (2394 migranti). L'imbarcazione ha solitamente il compito di sorvegliare la piattaforma francese Total nell'alto Mediterraneo: a bordo della nave vi sono però 66 persone, migranti recuperati nelle acque libiche e che, al momento, non hanno ricevuto il permesso per poter mettere piede su suolo italiano. Mi dispiace deludervi: non ci riuscirete! L'incontro di oggi con Conte arriva dopo le frizioni di ieri tra il titolare del Viminale e quello delle Infrastrutture Toninelli. Salvini "pensava che l'intervento della Guardia costiera italiana fosse stato conseguente a una richiesta di salvataggio - ha detto Toninelli - mentre si trattava di un intervento di ordine pubblico e di sicurezza".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.