Salvatore, il 19enne che nessuno vuole operare


Salvatore, il 19enne che nessuno vuole operare

Share

Salvatore, il 19enne che nessuno vuole operare

A 19 anni, questo ragazzo milanese si ritrova con una grave lussazione sterno claveare ed è alla ricerca di un medico che voglia operarlo perché il suo caso è molto particolare. Uno di questi, Alessandro Castagna dell'Humanitas di Milano, si è preso a cuore la sua situazione e lo ha messo in contatto con un medico francese che aveva affrontato un paio di casi simili, anche questo però gli ha risposto di non poter assicurare l'esito positivo dell'operazione: a quanto pare i casi da lui affrontati riguardavano lussazioni appena avvenute mentre quella del 19enne risale ormai ad un paio di mesi fa. E a Salvatore cambia la vita per sempre.

Salvatore è alle prese con una grave lussazione alla clavicola che minaccia di bloccargli l'aorta. Un danno che potrebbe potenzialmente avere conseguenze fatali per il ragazzo, che ora soffre di "problemi di respirazione e continui dolori legati alla postura e alla posizione anomala della clavicola". Oltre al rischio di morire, c'è quello di perdere la mobilità del braccio, ma non fare niente, secondo il giovane è ancora peggio perché con la clavicola posizionatasi a soli 7 millimetri dall'aorta "basta un brutto colpo e ci rimango secco, non essendo salda in questa posizione". Un caso complicato che finora è sembrato impossibile trattare.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.