Milan: chi sono i nuovi dirigenti, da Paolo Scaroni a Franck Tuil

Share

Milan: chi sono i nuovi dirigenti, da Paolo Scaroni a Franck Tuil

Paolo Scaroni è il nuovo amministratore delegato ad interim del Milan, nonché presidente del consiglio di amministrazione. Queste le sue prime parole dopo la nomina: "Ho solo poche parole per ringraziarvi per essere qui". "Se è stato un grande onore fare parte del Milan per Cappelli che è un romanista, figurasi per me che sono milanista - ha detto Scaroni rivolto agli azionisti -". A Fassone vengono contestati: la gestione dei contratti interni alla società, la responsabilità nei piani prospettici e la struttura del mercato cinese.

Emergono anche le prime indiscrezioni relative alla posizione di Elliott nei confronti di Marco Fassone.

Inizia l'assemblea. Federico Mottola Lucano, notaio, redigerà l'assemblea. Prende la parola Roberto Cappelli che presiede l'assemblea.

Per quanto riguarda il nuovo CdA, Elliott ha proposto la seguente composizione: Paolo Scaroni (Presidente), Marco Patuano, Franck Tuil, Giorgio Furlani, Alfredo Carcano, Salvatore Cerchione, Gianluca D'Avanzo e Stefano Cocirio. Dal prossimo anno invece il ds del Milan potrebbe essere Cristiano Giuntoli che recentemente avrebbe rifiutato il rinnovo col Napoli.

Revoca di amministratori: deliberazioni e conseguenti.

Nel corso della riunione tenutasi a Casa Milan (iniziata alle 9.30 circa) è stato deciso infatti di destituire (con delibera approvata all'unanimità) gli amministratori precedenti, nominandone altri al loro posto, con tanto di nuovo presidente del Consiglio d'Amministrazione. Deliberazioni inerenti e conseguenti.

All'indomani della riammissione in Europa League grazie al ricorso al Tas, nasce il nuovo Milan targato Elliott, ovvero il Fondo che ha rilevato il club da Yonghong Li. Tre i punti all'Ordine del Giorno: 1.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.