Katia Ricciarelli si confessa e su Pippo Baudo "Mi chiede di abortire"

Share

Katia Ricciarelli si confessa e su Pippo Baudo

Tuttavia, ritenendo che fosse troppo presto per sposarsi e mettere su famiglia, Baudo la convinse ad abortire cosa che Katia fece. Il divorzio è arrivato nel 2004 e da anni i due non si sentono se non fosse per qualche scaramuccia dovuta alla sentenza e al famoso mantenimento che Baudo ha dovuto dare alla moglie, polemiche che all'epoca lei stessa ha smentito.

Katia Ricciarelli, ospite dell'ultima puntata di "Belve", la trasmissione condotta su Nove da Francesca Fagnani, ha raccontato di quando Pippo Baudo la convinse ad abortire e del suo amore per il gioco d'azzardo. Ma anche stavolta Katia Ricciarelli ha fatto buon viso a cattivo gioco, dichiarando che probabilmente non era destino che diventasse mamma. "Che cosa le è mancato nella sua vita?", domanda ancora Fagnani.

Katia Ricciarelli a Belve: "Gioco d'azzardo?". Mi ricordo, allora avevo la residenza a Montecarlo e sono andata lì, ho fatto una scala reale, bellissima. Che cosa la diverte? E ricorda la vincita: "Per delle macchinette così 150mila euro fai conto". "Mi tengo stretta, ce lo dica!", insiste la giornalista.

Nel corso di un'intervista piuttosto recente, Katia Ricciarelli la famosa Soprano conosciuta in tutto il mondo nonché l'ex moglie di Pippo Baudo ha svelato alcuni particolari legati proprio la sua vita privata. "Però, guarda, sono stata due mesi ferma senza lavorare". Le perdite, spiega, sono sempre state 'contenute': "La volta peggiore sempre inferiore comunque ai 5mila euro".

A chi spesso e volentieri l'ha etichettata con il termine "ludopatica", Katia ha risposto senza tanti preamboli: "E' una bella parola questa, sembra davvero una malattia incurabile".

A proposito ha confessato che a quell'epoca stava vivendo con il presentatore una relazione clandestina, in quanto non era libero sentimentalmente. "Così come riesco a stare bene nonostante gli altri mi vedano, io vado per la mia strada". "Dovrei dirti: 'il figlio', ma poi ho capito una cosa: se non è venuto doveva essere così, quindi questo accanimento che c'è a volte non va bene perché poi i rapporti si rovinano", spiega la soprano. Dunque, si è concluso con questa intervista a Katia Ricciarelli il programma Belve, in onda sul canale 9 del digitale terrestre e su Sky canale 145, tivùsat canale 9.

"BELVE" (4 episodi da 30') scritto da Francesca Fagnani con Irene Ghergo, è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia ed è disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com - o scarica l'app su App Store o Google Play).

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.