Israele: approvata controversa legge su "Stato-nazione ebraica"


Israele: approvata controversa legge su "Stato-nazione ebraica"

Share

Israele: approvata controversa legge su

Il Parlamento israeliano ha approvato giovedì la legge sullo "Stato della nazione ebraica", una controversa norma che definisce ufficialmente Israele come uno stato esclusivamente ebraico.

La legge è stata approvata dopo ore di dibattito: è stata promossa dal governo del primo ministro Benjamin Netanyahu ed è stata appoggiata dalle forze di destra del Parlamento israeliano. In base a questa intesa, il comma b dell'articolo 7 sarebbe stato sostituito da un altro che si limiterebbe a promuovere gli insediamenti ebraici invece di consentire l'esclusione degli arabi dagli insediamenti. A favore del provvedimento hanno votato 62 deputati: contrari 55, compresi i rappresentanti dei partiti arabi. L'arabo, invece, viene relegato ad una lingua con "status speciale". La norma, poi, dichiara Gerusalemme capitale d'Israele, riconosce le festività ebraiche e stabilisce il calendario ebraico come quello ufficiale del Paese.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.