Inter, Moratti: "Suning ambiziosa, Icardi emblema. CR7? Rosicherei. Non capisco il Milan"

Share

Preoccupato per la situazione del Milan? "Ma dà vivacità e certamente una grande forza alla squadra", ha concluso a margine della presentazione di Milano Calcio City a Palazzo Marino, sede del Comune. Vedo nascere una squadra con grandi possibilità di far bene, i giocatori arrivati testimoniano la grande ambizione della società. Manca forse qualche innesto a centrocampo, ma sono fiducioso sul fatto che verrà ridotto il gap con la Juventus. Icardi? E' sempre stato un leader, dimostrandolo a suon di gol e di grandi prestazioni. Che sia fondamentale per l'Inter lo dice anche l'atteggiamento che ha sempre tenuto.

CRISTIANO RONALDO - "Ammetto che se andasse alla Juve rosicherei un po', avrei preferito vederlo all'Inter, ma vabbè. È una persona intelligente, nella storia del Milan ci sono tanti personaggi che potrebbero essere contattati dalla nuova proprietà". "Siamo già forti così". Ad ogni modo, sono felice per la campagna acquisti dell'Inter.

"Non ci capisco niente di quello che sta succedendo". Noi riteniamo che Milano meriti di ospitare l'evento, perché è la città con più carte in regola. "Sono molto dispiaciuto per quanto sta accadendo, anche da avversario". Anche su questo argomento, in perfetta sintonia il sindaco Sala, che ammette "preoccupazione al di là della mia ben nota fede nerazzurra. A Gattuso dico di continuare a metterci la passione, l'enstusiasmo e la conoscenza che ha".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.