Grotta Thailandia, primi ragazzi salvi. Diretta operazioni

Share

Grotta Thailandia, primi ragazzi salvi. Diretta operazioni

Gran parte dell'acqua, ha spiegato il governatore, è stata prosciugata con le pompe e "si può fare per lo più a piedi". In tal caso il livello dell'acqua nella grotta tornerà a salire in fretta, col rischio di intrappolare chi ancora è dentro.

Sono necessarie 11 ore per compiere il percorso di andata e ritorno, e l'ultimo chilometro viene percorso in circa tre ore. Sulla zona, infatti, sono ricominciate le piogge monsoniche.

Secondo le ultime informazioni fornite dai soccorritori, le prossime operazioni per portare fuori la squadra e il loro allenatore avranno luogo giovedì.

L'impazienza dei ragazzi è evidente dai messaggi scritti ai propri genitori e consegnati dai Navy Seal che li accudiscono in quei pochi metri quadrati dove sono bloccati. Per questo le operazioni potrebbero durare 2 giorni e saranno dipendenti dalle condizioni del tempo.

Un capo della polizia locale ha detto che "sono al sicuro e stanno abbastanza bene", il che non fa che indurre all'ottimismo. Tra loro c'è una madre che chiede a Ek, soprannome dell'uomo, di non sentirsi in colpa. Il riferimento è anche all'esperimento di trivellazione per arrivare nella grotta, rivelatosi infruttuoso e che ha portato il Ministro a precisare che al momento "non ci precludiamo alcune delle possibilità per salvare i ragazzi e il loro allenatore".

Prima di iniziare le operazioni di evacuazione un medico sul posto ha visitato tutti, ragazzi e allenatore, e stabilito una lista di uscita dando precedenza ai bimbi in maggiore condizione di sofferenza psicofisica. Lo ha dichiarato il governatore provinciale Narongsak Osatanakorn, responsabile delle operazioni di soccorso.

- Dovranno nuotare sott'acqua in un'acqua fangosa e mossa. Il cielo oggi è più gonfio di nuvole che mai. Intanto la stampa e le tv sono state fatte allontanare: le forze dell'ordine hanno predisposto dei teli di plastica verdi per coprire la visuale ai giornalisti sull'uscita del cunicolo lasciando aperto solo il varco per il passaggio delle ambulanze.

Tra le opzioni al vaglio dei soccorritori anche la trivellazione dall'alto della grotta. Le famiglie lo rassicurano: "non siamo arrabbiati, uscirai presto". Con loro anche 5 Navy Seals thailandesi.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.