Giappone, almeno 100 i morti nelle alluvioni

Share

Giappone, almeno 100 i morti nelle alluvioni

Sono almeno 83 le persone rimaste uccise in Giappone in seguito alle piogge torrenziali che hanno colpito vaste zone dell'ovest del paese. Le operazioni di ricerca dei dispersi proseguono, mentre decine di persone mancano ancora all'appello da giovedì, quando ha avuto inizio l'eccezionale ondata di maltempo.

Le piogge torrenziali che hanno devastato negli ultimi giorni la regione del Kansai e del Kyushu, nel Giappone centro occidentale, hanno costretto diverse aziende del settore auto a sospendere le produzione a causa delle difficoltà nel reperire i pezzi di ricambio.

"È una battaglia con il tempo" ha detto ai giornalisti il primo ministro, Shinzo Abe, sottolineando che "le squadre di soccorso stanno facendo il massimo". Il premier nipponico sarebbe dovuto partire questo mercoledì per volare prima a Bruxelles, dove era stata concordata la firma per il trattato di libero scambio con l'Unione Europea, e successivamente in visita in Francia. A Ehime, nel sudovest, i morti sono 19 e i dispersi sei. Gli ordini di evacuazione adesso riguardano oltre 3 milioni di residenti, con l'intensificarsi del rischio di alluvioni e smottamenti, in particolare nelle prefetture di Hiroshima e Okayama.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.