Genova, Elisabetta II paghi arretrati

Share

Genova, Elisabetta II paghi arretrati

Bucci, infatti, si è rivolto alla regina d'Inghilterra, Elisabetta II, per chiederle di pagare gli arretrati per l'utilizzo della famosa croce di San Giorgio. "Stiamo spulciando i nostri archivi per trovare il contratto" ha detto il sindaco della città Marco Bucci ai giornali inglesi che lo hanno intervistato.

"Maestà, mi dispiace informarvi che consultando i miei registri pare proprio che non abbiate pagato per gli ultimi 247 anni". Bucci ha sottolineato che questa sarebbe "la più grande operazione di marketing che Genova potrebbe fare". Utilizzata dai crociati e dalla Repubblica marinara di Genova era una sorta di difesa automatica: le navi nemiche se la vedevano evitavano il conflitto.

La croce rossa di San Giorgio in campo bianco, è da secoli al centro di una controversia con il Regno Unito che l'ha inclusa all'interno della Union Jack.

Una concessione in epoca medievale era stata autorizzata dalla Repubblica in favore della flotta inglese in cambio di un tributo annuale, tributo, nei secoli mai più versato.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.