Come conoscere il call center che ci ha chiamato

Share

Sono tanti i servizi che rivelano l'identità del chiamante elencando le segnalazioni degli utenti, ma ora è l'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom) ad aver pensato a un registro pubblico dei servizi di call center.

Chiamano spacciandosi per operatori telefonici, assicurazioni, società di energia e altro: sono i call center d'assalto di società senza scrupoli che hanno stravolto il concetto di telemarketing. Tutto quello che le persone dovranno fare è collegarsi alla pagina web predisposta, inserire il numero di telefono ed attendere la risposta.

Si tratta di uno strumento estremamente importante, ma è doveroso notare che inserendo il numero telefonico da cui si è ricevuta la chiamata, non si vedrà direttamente il tipo di call center, ma il nome dell'azienda che lo gestisce. Questo tool online sfrutta il database del ROC, cioè del "Registro degli Operatori di Comunicazione".

AGCOM permette di identificare i call center (immagine: AGCOM).

Va da sé che se la numerazione data in pasto al motore di ricerca del sistema non è stata dichiarata al ROC, questa non restituirà alcun risultato.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.