Chievo nei guai: la Procura federale chiede 15 punti di penalizzazione

Share

Chievo nei guai: la Procura federale chiede 15 punti di penalizzazione

Il Chievo è accusato di plusvalenze fittizie; il Parma va a giudizio per tentato illecito sportivo.

Maurizio Zamparini intanto ha rilasciato una breve dichiarazione e manifesta qualche dubbio sulla richiesta della procura: "Non riesco a capire le richieste della procura federale". Calaiò ha poi avanzato una richiesta al tribunale: "Ho 36 anni, sono quasi a fine carriera". "Ho passato un'estate di inferno". Non ho mai pensato minimamente di alleggerire l'andamento della partita contro lo Spezia o la prestazione dei miei ex compagni. Il Chievo si è sempre detto tranquillo e di aver sempre agito nel rispetto delle regole. Come è possibile chiedere due punti di penalizzazione afflittiva in una vicenda come questa per un presunto illecito. Fin dal primo messaggio ci sono le emoticon con il sorriso. "La procura federale dovrebbe chiedere scusa al calciatore per questa imputazione assurda ed infamante". Messaggi innocui, stupidi e scherzosi. Le speranze di salvataggio del Bari sono svanite quando la cordata composta dagli imprenditori Andrea Radrizzani e Ferdinando Napoli ha fatto sapere di non acquistare più le quote inoptate (68%) dai soci Cosmo Giancaspro e Gianluca Paparesta.

Rivivi la diretta del processo in via Campania a Roma, sede del Tribunale Federale Nazionale. Noi sensibilizziamo i nostri tesserati su quello che deve essere il comportamento dentro e fuori dal campo.

Serie A a forte rischio per Chievo e Parma.

L'avvocato Chiacchio, legale del Parma, ha chiesto il proscioglimento. Qual è il potere di controllo di una società sugli sms? Sono venti le persone indagate nel processo che riguarda, oltre i gialloblu, anche il Cesena (già fallito).

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.