CASTELLAMONTE. Azienda licenzia operaio malato Parkinson, dovrà riassumerlo

Share

CASTELLAMONTE. Azienda licenzia operaio malato Parkinson, dovrà riassumerlo

Sarà reintegrato nel suo posto di lavoro l'operaio malato di Parkinson che era stato licenziato.

Dovrà inoltre risarcire Minutiello degli stipendi non incassati nel corso dell'ultimo anno.

Una decisione importante, che è stata presa perché, secondo il Tribunale di Ivrea che si è occupato del caso, l'azienda avrebbe potuto comunque mantenere la posizione lavorativa del dipendente, spostandolo semplicemente di mansione. Sentiti diversi testimoni, acquisiti i verbali di alcuni controlli effettuati in strada del Ghiaro dall'Asl To4 e dall'Arpa, il giudice ha deciso per il reintegro dell'operaio che, quindi, ora potrà tornare a lavorare.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.