Borsa Milano ok con Draghi e Wall street

Share

Borsa Milano ok con Draghi e Wall street

A sostenere gli scambi sono i progressi di Wall Street e dei listini asiatici con Tokyo che ha chiuso questa mattina con un +0,66, nonostante il paese sia stato colpito dalla più violenta alluvione della sua storia. Milano, che si è mossa sulla parità nella seconda parte della giornata, guadagna infine lo 0,11%. Nel resto del vecchio Continente Amsterdam segna +0,52%, Bruxelles +0,17%, Parigi +0,67%, Francoforite +0,53%, Londra +0,05%. A Milano il Ftse Mib si attesta a 22.057 punti, mentre l'All Share chiude a 24.267 (+0,08%). Energia, industriali e informatica trainano gli acquisti. Sul fronte dei cambi l'euro resta in area 1,17 dollari. Positiva Francoforte (+0,3), con la bilancia commerciale che, a maggio, ha raggiunto i 20,3 miliardi di euro dai 19 di aprile, battendo le stime degli analisti finanziari.

Tra le blue chips pesante Telecom che lascia sul terreno il 2,48%. In difficoltà anche l'intero comparto bancario: Bper cede l'1,94%, Unicredit -1,61%, Intesa Sp -1,6%, Ubi Banca -1,47%. Fuori dal paniere principale conferma lo sprint Fnm che guadagna fino al 9,7% e finisce in asta.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.