Alluvione in Giappone, oltre 100 morti. Si cercano i sopravvissuti

Share

Alluvione in Giappone, oltre 100 morti. Si cercano i sopravvissuti

Una delle città più colpite è Kurashiki, dove sette persone sono state trovate morte stamani e oltre mille rimangono ancora intrappolate in edifici e abitazioni.

Fonti del governo rendono noto che sono in atto i preparativi per il capo dell'esecutivo di visitare le zone maggiormente colpite dalle piogge torrenziali che si sono abbattute da giovedì, senza interruzione, le regioni del Kansai e del Kyushu, provocando alluvioni, frane e smottamenti. Un totale di 3,6 milioni di persone hanno lasciato le loro case per ordine delle autorità in 18 diverse prefetture. I soccorritori raggiungono con gommoni ed elicotteri le persone in difficoltà: alcune si affacciano alle finestre dei piani alti e sventolano lenzuola per segnalare la propria presenza, altre chiedono aiuto sbracciandosi e urlando sui tetti. In quest'area del paese, infatti, hanno i loro stabilimenti Mazda Motor Corp. e Daihatsu Motor Co., oltre a una piccola unità produttiva della Toyota Motor Corp. Il ministero dei Trasporti sostiene che le inondazioni hanno interrotto l'operatività di 17 ferrovie e 56 strade nel Giappone occidentale. Molte aziende hanno quindi deciso lo stop delle catene di assemblaggio in particolare nelle prefetture di di Kyoto, Osaka, Hiroshima e Yamaguchi.

Il premier Shinzo Abe ha definito le operazioni di soccorso, per la ricerca dei dispersi, come "una corsa contro il tempo". Lo ha riferito il segretario generale del Partito Liberal-democratico Toshihiro Nikai, partito di cui fa parte lo stesso Abe. "L'Unione Europea è pronta a fornire assistenza ai nostri amici giapponesi".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.