A breve anche l’Xbox One potrebbe supportare le mod — Microsoft

Share

A breve anche l’Xbox One potrebbe supportare le mod — Microsoft

Un concetto che sta già portando a modificare profondamente le politiche Microsoft, con l'acquisizione di importanti software house che hanno già permesso all'azienda americana di essere sempre più al centro di quella che è la produzione di videogiochi per Xbox One, come attore first-party. I titoli per Xbox 360 sono invece Virtua Fighter 5 Final Showdown disponibile dall'1 al 15 luglio, e Tom Clancy's Splinter Cell Conviction dal 16 al 31 luglio. Magari in compagnia degli amici Death Squared potrebbe rivelarsi una gradita sorpresa... chissà!

Assault Android Cactus è uno shooter a due stick in stile arcade ambientato in un vivace universo fantascientifico.

Junior Constable Cactus risponde a una chiamata di soccorso andando oltre le sue competenze, e finisce così per trovarsi bloccata in un cargo spaziale in rovina sotto l'attacco dei suoi stessi lavoratori robot. Dovrete unire le forze per risolvere insieme i puzzle oppure morendo nel tentativo di farlo. Le squadre di giocatori dovranno prestare attenzione e comunicare efficacemente per restare tutti in vita e trovare insieme una soluzione. Poi sarà la volta (dal 16 al 31 luglio) di Splinter Cell Conviction il quarto episodio della serie ispirata ai romanzi dello scrittore Tom Clancy. Ma la traccia portava all'ultimo posto che Sam avrebbe voluto vedere: Washington.

Grazie al programma Xbox Community Content, Microsoft vuole compiere un ulteriore passo in avanti creando una piattaforma di pubblicazione per le mod aperta a tutti i giochi Xbox One, rendendola disponibile a tutti gli autori di contenuti.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.