Una Tesla Roadster con i razzi, la pazza idea di Elon Musk

Share

Una Tesla Roadster con i razzi, la pazza idea di Elon Musk

Questi motori migliorano notevolmente l'accelerazione, la velocità massima, la frenata e le capacità dell'automobile in curva.

Anche Tesla è alle prese con la dura realtà del profitto: con la produzione di Model 3 ormai sulla via della stabilizzazione (ci si aspettano 5.000 vetture prodotte ogni settimana entro la fine di giugno) pare che il marchio di Palo Alto stia valutando il taglio di alcune migliaia di posti di lavoro al fine di ridurre i costi senza mettere a rischio la produzione della berlina elettrica. "Tesla è cresciuta e si è evoluta rapidamente negli ultimi anni, e questo ha portato a una duplicazione di ruoli e funzioni che avevano senso in passato ma che ora sono difficili da giustificare", mette in evidenza Musk, ribadendo che la società è anche impegnata a snellire la sua struttura manageriale per "favorire la comunicazione, eliminare la burocrazia e muoverci più velocemente".

Insomma, una bella "sparata" che contribuisce a far crescere la curiosità attorno al progetto della sportiva a emissioni zero. È lecito, quindi, attendersi una sorta di collaborazione fra le due aziende.

Con la sigla si intendono dei Composite Overwrapped Pressure Vessel, un sistema per immagazzinare aria compressa (con il processo di ricarica alimentato dal pacco batterie dell'auto) e rilasciarla alla bisogna per agevolare gli spostamenti del veicolo in tutte le direzioni. "La prossima generazione di Tesla Roadster sarà qualcosa fuori dal mondo", ha risposto Musk a un utente su Twitter.

Curiosamente, data la buona propensione dei cittadini svizzeri verso l'elettrico, non sono mancati i detrattori, tra chi ha sollevato dubbi sul fatto che Model X non sia mai stata testata in condizioni di interventi di emergenza, e chi ha chiesto a gran voce automobili di costruttori tradizionali.

L'attenzione di Elon Musk non è mancata, e con il solito Twitter il CEO ha definito la mossa della Polizia Svizzera come "smart". "E probabilmente non ce ne sarà mai un'altra", dice con i soliti toni entusiastici Musk.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.