Stati Uniti, Messico e Canada ospiteranno i Mondiali del 2026

Share

Stati Uniti, Messico e Canada ospiteranno i Mondiali del 2026

Sconfitta la candidatura del Marocco per 134 a 65 voti. Il Mondiale 2026 si disputerà in Canada, Messico e Stati Uniti d'America.

Bisognerà attendere ancora poco, fino al 13 giugno, per conoscere chi sarà la nazione o le nazioni che ospiteranno il Mondiale 2026, il primo a disputarsi con 48 squadre ai nastri di partenza e suddivise in 16 gironi da tre. Nel corso del 68mo congresso della FIFA, che si è svolto oggi a Mosca, alla vigilia dell'inizio dei Mondiali 2018, la candidatura nordamericana ha ottenuto più dei 104 voti dei paesi membri richiesti per l'assegnazione. Un giorno storico per il calcio, considerando che mai prima d'ora una competizione internazionale era stata ospitata da tre paesi.

Se per il Canada si tratterebbe di una primissima volta, discorso diverso per gli USA (hanno già ospitato l'edizione del 1994) e per il Messico (1970 e 1986).

Gli Usa avranno il maggiore peso nell'organizzazione, potendo contare su stadi moderni: saranno 60 le partite casalinghe, le restanti divise saranno divise equamente fra Canada e Messico.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.