Reggia di Caserta, rubati frammenti di un’opera d’arte dalla mostra ‘Terrae Motus’


Reggia di Caserta, rubati frammenti di un’opera d’arte dalla mostra ‘Terrae Motus’

Share

Reggia di Caserta, rubati frammenti di un’opera d’arte dalla mostra ‘Terrae Motus’

È stato proprio durante una delle aperture serali della Reggia di Caserta, infatti, che sono state rubate due figure facenti parte di un'opera senza titolo di un'artista francese esposta alla mostra di arte contemporanea "Terrae Motus". Si tratta di un'installazione realizzata utilizzando veri ex voto attaccati a fili: un uomo, una donna, un cuore, una gamba, una mano e una testa di uomo.

Come sponsor principale il Saint Vincent Resort & Casino, presente per tutta la durata di questa prestigiosa esposizione di opere d'arte uniche - che va dal 14 giugno sino al 15 settembre - ha organizzato per circa 50 affezionati clienti Vip, residenti in Campania e regioni confinanti, un esclusivo rinfresco in occasione dell'inaugurazione, cui seguirà la vista guidata della Mostra alla presenza dei due artisti.

Il furto è stato denunciato ai carabinieri che si stanno occupando delle indagini. Il direttore "stoppa" subito eventuali polemiche, memore forse di quelle scoppiate dopo alcune prime domeniche del mese, quando il super affollamento di visitatori aveva creato qualche problema organizzativo. La zona della Reggia dove è stata allestita la mostra Terrae Motus non dovrebbe essere coperta da telecamere, trattandosi di un allestimento provvisorio.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.