Premier League, si cambia: arriva la 'sosta' invernale

Share

Premier League, si cambia: arriva la 'sosta' invernale

Ormai è proprio vero: siamo arrivati ad un punto di non ritorno. I primi cinque pacchetti dei diritti tv nel Regno Unito sono stati assegnati a febbraio, quattro a Sky Sports e uno a Bt Sport. L'ultima grande novità, certamente non sorprendente, è lo sbarco di Amazon in Premier League. Dalla prossima stagione, 2018/19 - e per le due successive - sarà quindi possibile assistere alle partite del più affascinante torneo al mondo anche sulla piattaforma digitale.

L'operazione è costata ad Amazon circa 102 milioni di euro, ma gli permetterà di trasmettere personalmente i migliori giocatori al mondo fino alla stagione 2020/21. Due settimane parziali di stop, dunque, con 5 partite che si giocheranno nel primo weekend e 5 in quello successivo, in modo da concedere comunque a tutte le società due settimane di stop tra una partita e l'altra.

Le partite di FA Cup del quinto turno saranno giocate a metà settimana e in caso di parità non ci sarà il replay ma si andrà ai tempi supplementari ed eventualmente ai calci di rigore.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.