Pene troppo lievi allo stupratore: i cittadini cacciano il giudice

Share

Pene troppo lievi allo stupratore: i cittadini cacciano il giudice

Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È la prima volta negli Usa da 41 anni, in California addirittura da 80: un giudice è stato rimosso dagli elettori dopo una petizione, dopo essere finito nel mirino delle critiche per aver inflitto una pena troppo lieve ad un giovane stupratore.

Si tratta di Aaron Persky: nel 2016 aveva comminato solo 6 mesi ad uno studente di Standford, Brock Turner, per aver abusato di una compagna dopo che i due si erano ubriacati ad una festa. Il giovane rischiava fino a 14 anni di reclusione.

I sei mesi inflitti dal giudice avevano quindi suscitato scalpore.

La sospensione del giudice è arrivata dopo una raccolta di firme da parte dei cittadini della contea che dovevano raccogliere 58.634 firme - il 20% degli elettori - in 160 giorni. Recentemente lo stesso pare che avesse dichiarato di non avere alcun pentimento e né tanto meno alcun rammarico per la decisione presa e di avere soltanto seguito le linee progettuali rispettando la giurisprudenza. Secondo quanto riportato su tgcom24.mediaset.it, l'opinione pubblica accusò il giudice di aver avuto un trattamento di favore nei confronti di un bianco benestante (Turner, per l'appunto).

Una decisione che però non ha convinto gli abitanti della contea che hanno organizzato una petizione massiccia per far sì che il giudice venisse "licenziato". La vittima (22 anni all'epoca) era in stato di incoscienza al punto da non ricordare lo stupro ma quando lo venne a sapere ne rimase scioccata. La commissione californiana che esamina le performance giudiziarie lo aveva assolto dall'ipotesi di cattiva condotta.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.