New York Times, il Milan verso l'esclusione dall'Europa League

Share

New York Times, il Milan verso l'esclusione dall'Europa League

Sul sito istituzionale la Uefa ha rilasciato il comunicato, in cui si evidenziano le rettifiche che entreranno in vigore dalla stagione 2018/19 e che saranno applicate alla Champions League, all'Europa League e alla Supercoppa Europea. Per quanto riguarda gli orari, invece, l'inizio delle partite è stato spostato in avanti di un quarto d'ora, si comincerà alle 21 ora italiana.

Nelle partite ad eliminazione diretta sarà infatti introdotta la quarta sostituzione. Solamente per la finale 23 giocatori, piuttosto che i 18 di tutte le altre partite, potranno essere inseriti nella distinta di gara. Tuttavia, durante ciascuna giornata della fase a gironi, due partite di martedì e due di mercoledì inizieranno alle 18:55. L'ultima giornata del girone si giocherà invece in contemporanea.

Come in Serie A già accade, gli allenatori adesso potranno avere a disposizione più giocatori in panchina.

Cambiano anche gli orari delle partite. Ogni squadra eliminata nelle qualificazioni di UEFA Champions League avrà una seconda possibilità in UEFA Europa League. Fonti anonime del quotidiano statunitense avrebbero assicurato che la decisione della camera giudicante sarà quella di tener fuori il club dall'Europa League nonostante il tentativo di mediazione della dirigenza, in particolare dell'avvocato Fassone. "Gli analisti della Uefa, si legge sul sito del giornale americano, stanno visionando tutta la documentazione relativa al Milan e hanno raccomandato l'esclusione del club italiano dalle competizioni continentali".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.