Morto suicida lo chef Anthony Bourdain

Share

Morto suicida lo chef Anthony Bourdain

Lo chef di fama internazionale Anthony Bourdain si è suicidato. Grande comunicatore prima di ogni altra qualifica - eppure il suo curriculum presenta una miscela esplosiva di ruoli, impegni, progetti illuminati da precursore del racconto gastronomico - Anthony Bourdain è stato trovato senza vita (ironia della sorte, proprio dal suo amico fraterno, chef di Le Bernardin e partner sul lavoro da una vita, Eric Ripert) qualche ora fa, nella camera di albergo in cui soggiornava in Francia, impegnato sul set di una delle sue serie televisive più celebri, Part Unknown (l'undicesima stagione ha esordito sulla Cnn giusto un mese fa). Anthony era anche un volto noto, non solo in campo artistico ma anche televisivo. Sono del tutto devastata. "Vi chiederei di rispettare la loro privacy e la mia". Fox News riporta che si tratterebbe di suicidio: Bourdain, infatti, si sarebbe impiccato.

Tra i tanti messaggi di cordoglio, anche quello del collega inglese Gordon Ramsay che si è detto "sconvolto e rattristato per la perdita di Anthony Bourdain" definendolo come colui che "ha portato il mondo nelle nostre case e ha ispirato così tante persone a esplorare culture e città attraverso il cibo". Pare, però, che nell'ultimo periodo la donna stesse frequentando un altro uomo, anche se non ci sono conferme ufficiali. Il settimanale Chi ha pubblicato il 6 giugno alcune immagini in esclusiva che mostrano Asia Argento abbracciata al giornalista 28enne francese Hugo Clément. Si è trasferito alla Cnn nel 2013 con 'Parts Unknown', che è alla sua undicesima stagione. Tra gli ospiti di Bourdain anche l'ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama, che cenò con lui in un ristorante di Hanoi.

Bourdain era il compagno di Asia Argento, prossima all'avventura di X Factor. Da quando la Argento ha dato il via ad una vera e propria battaglia per denunciare le violenze sessuali subite da Harvey Weinstein, Bourdain l'ha sempre sostenuta.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.