Milan, Fassone: "Indietro alla Juventus, prendiamo spunto"

Share

Milan, Fassone:

Stiamo facendo un'analisi, se convenga avere un nuovo stadio per il Milan o se sia meglio continuare con l'Inter a San Siro.

Per Fassone per il bene del calcio italiano sarà fondamentale accrescere la competitività: " Siamo indietro rispetto alla Juventus . - ha sottolineato - Dobbiamo prendere spunto da loro e integrare il loro modello nel sistema calcio, non solo nell'ottica del singolo club. Che l'Inter e il Milan debbano avere uno stadio per aumentare i ricavi è noto, sia che si lavori insieme o meno.Che questa città sia pronta in questo momento ad avere anche due stadi è evidente, che poi sia o no la strada giusta non lo so. L'amministratore delegato del Milan ha toccato vari temi: "Milan e Inter sono state per anni le espressioni di due famiglie a loro molto legate".

L'a.d. del Milan, Marco Fassone, riconosce che la strada da percorrere per i rossoneri è lunga: "Il vecchio modello familistico non esiste più". Milan e Inter hanno cambiato proprietà con dirigenti internazionali. "L'Inter ha le idee più chiare - ha proseguito il dirigente rossonero -, noi stiamo ragionando". "Milano è pronta per avere due stadi". Poi qualche battuta sulle seconde squadre: "Non è la migliore riforma possibile, ma il commissario (Fabbricini, ndr) ha voluto dare un segnale di cambiamento". Berlusconi e Moratti hanno fatto contenti la gran parte dei tifosi, da 2013 in avanti le milanesi hanno affrontato un modello che richiede tempo. C'è un settore giovanile che è sempre stato un'attenzione e un interesse particolare. Tanti i progetti messi in piedi, a cominciare dalla seconda squadra che potrebbe debuttare in Serie C già dalla prossima stagione. "Speriamo di portare uno o due giocatori dalla Primavera in su".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.