Inter, Vecchi: "Colidio predestinato, Rover? Spero trovi la squadra giusta per lui"


Inter, Vecchi: "Colidio predestinato, Rover? Spero trovi la squadra giusta per lui"

Share

Inter, Vecchi:

E' la volta buona che l'Inter porti ragazzi in prima squadra? Ma anche i cospicui investimenti, basti pensare che lo stesso Facundo Colidio fu pagato ben 7 milioni di euro al Boca Juniors nello scorso settembre: di fatto più di quanto sia costata l'intera rosa della Fiorentina, i cui costi maggiori sono rappresentati da Hristov (1 milione) e Maganjic (900.000 euro). "Si parla del Venezia, ho sentito, ma per il momento non ho avuto contatti, so che alcune società hanno chiesto informazioni su di me, per correttezza hanno aspettato la fine del nostro campionato prima di approfondire, vediamo che cosa succederà".

L'idea del club è quella di mettere sul mercato i migliori giovani, mantenendo il diritto di ricomprarli tra 12-24 mesi: in uscita ci sono i vari Radu, Emmers, Zaniolo, Valietti e Bettella. I calciatori della Primavera sono spesso incompleti e immaturi.

"Abbiamo sempre detto che questo era il gruppo più forte dei quattro anni".

Chiusura finale su Colidio, stella argentina dell'Inter Primavera. Se poi in ogni gara decisiva c'è il suo zampino vuol dire che oltre le qualità tecniche, il ragazzo ha anche qualità morali e caratteriali. Dopo questa nostra stagione si è vista l'attenzione di squadre di fasce di medio-bassa classifica nei loro confronti e il FFP verrà gestito con le loro cessioni. Non dimentichiamo inoltre che lui è arrivato da una nazione diversa, da un calcio diverso e si è dovuto abituare a una stile di vita nuovo. Ieri era con noi e ci ha fatto i complimenti per la vittoria. Rover? Un titolare assoluto, è un giocatore importante per noi e lasciarlo fuori nelle ultime due sfide poteva essere uno smacco ma l'ha presa mettendosi a disposizione.

Ma la sua avventura all'Inter finirà con questi successi?

"L'immagine che scelgo della finale con la Fiorentina? E' un ragazzo richiesto, sta all'Inter e alla sua famiglia trovare la squadra giusta", ha concluso Stefano Vecchi.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.