Il catanese Parmitano sarà il primo italiano al comando della stazione spaziale

Share

Il catanese Parmitano sarà il primo italiano al comando della stazione spaziale

Luca Parmitano sarà il primo comandante italiano della Stazione spaziale internazionale (Iss).

"Sono onorato - ha detto Parmitano - che il programma della Stazione spaziale abbia scelto proprio me per questo ruolo, e allo stesso tempo sono colpito dal compito". Un'emergenza terribile e non preventivabile, ma affrontata con assoluto sangue freddo. Lo annuncia l'Esa, l'Agenzia spaziale europea. "Ero appena atterrato a Houston - ha detto Parmitano - ho acceso il telefonino per avvisare la mia famiglia e ho trovato una decina di messaggi e di chiamate dal mio capo che voleva essere richiamato. Nella mia esperienza sono stato abbastanza fortunato da lavorare con leader che ho potuto osservare: farò del mio meglio per seguire il loro esempio e la loro guida per raggiungere questi obiettivi".

"Essere il comandante delle persone più abili e preparate su questo pianeta e non solo può quasi incutere timore", ha proseguito. I tre faranno parte della Expedition 60/61 sulla Stazione Spaziale. "Alla fine, però, sarò io il responsabile della sicurezza dell'equipaggio e della Stazione e del successo globale della missione".

E ora arriva la sua nomina a comandante della Stazione spaziale internazionale. L'astronauta dell'ESA Alexander Gerst è pronto ad assumere la carica di comandante della Stazione Spaziale durante la seconda metà della sua missione Horizons quest'anno.

"Sono orgoglioso dell'eccellente lavoro fatto dagli astronauti e dai loro istruttori che si assumono la responsabilità dell'avamposto dell'umanità nello spazio".

A circa 400 km di quota, la ISS viaggia lungo la sua orbita a 28.800 km/h con un equipaggio di 6 astronauti che conducono, in condizioni di microgravità, test ed esperimenti per ricercatori di tutto il mondo, oltre a mettere alla prova tecniche e tecnologie per l'esplorazione del Sistema Solare.

Il modulo Columbus è stato realizzato per l'ESA in collaborazione da Alenia Spazio (Italia) e EADS. "Si è laureato in Scienze Politiche all'Università degli Studi di Napoli "Federico II" nel 1999. Nel 2000 invece si è diplomato all'Accademia Aeronautica Italiana di Pozzuoli, per poi portare a termine l'addestramento base nel 2001 con la U.S. Air Force alla Euro-Nato Joint Jet Pilot Training presso la Sheppard Air Force Base in Texas, negli Stati Uniti.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.