Fuori commercio saponi e detersivi nocivi

Share

Fuori commercio saponi e detersivi nocivi

Questi detersivi conterrebbero nello specifico edc, ovvero endocrine-disrupting chemicals che come abbiamo già detto Si tratterebbe di sostanze chimiche nocive al sistema ormonale dell'uomo e sono risultati essere contenuti in molti prodotti come Saponi e detergenti che utilizziamo quotidianamente per la pulizia della casa e anche per l'igiene personale. Un Regolamento delegato Ue (n. 2017/2100) li ha messi del tutto al bando.

La Commissione europea dichiara inoltre con questo provvedimento quali criteri applicare per stabilire se le sostanze contenute nei biocidi (di cui si occupa il Reg. Ue 528/2012) interferiscano o meno con il sistema endocrino.

D'ora in poi le aziende dovranno mettere in commercio articoli sicuri, attenendosi alle linee guida appena dettate dalla Commissione Ue: l'Echa, l'Agenzia europea delle sostanze chimiche, valuterà i prodotti in modo uniforme in tutta Europa. Detergenti con EDC nocivi - Cosa sono gli EDC? In parole povere, anziché uccidere solo tossine, parassiti e batteri, in realtà finiscono per nuocere all'uomo o agli animali. L'Edc è presente nel cibo, all'interno dei cosmetici, nell'aria ed in molti alti oggetti che vengono utilizzati in maniera quotidiana. Gli Endocrine disrupting chemicals più diffusi ed utilizzati in commercio sono il bisfenolo A e gli ftalati, che fino a pochi anni fa erano utilizzati anche per prodotti destinati all'infanzia come i biberon. Come ne veniamo a contatto nella nostra vita di tutti i giorni?

Gli Edc provocano malattie anche gravi come diabete, obesità e problemi cardiovascolari.

Da questo mese, quindi, sarà vietata la commercializzazione di prodotti contenenti alcuni tipi di disinfettanti, insetticidi, disinfestanti, fungicidi, detergenti liquidi, detersivi per piatti, per lavastoviglie, per il bucato a mano, ammorbidenti, smacchiatori, spray detergenti, cosmetici, prodotti per la pelle e l'igiene intima e persino bottiglie di acqua.

Oltre che tramite contatto diretto è possibile essere infettati dagli Edc anche per altre vie: infatti gli interferenti possono essere ingeriti o inalati.

Una minaccia per la salute. Queste sostanze colpiscono l'apparato ormonale e hanno conseguenze sul fegato. Causano diabete e malattie cardiovascolari. Da notare come agiscano soprattutto sul metabolismo dei lipidi e del glucosio, favorendo l'obesità e l'aumento del tessuto adiposo, infatti negli ambienti scientifici si parla anche di 'Metabolic disruptors'. Ad alcuni potrebbe capitare, ad esempio, di fare attività fisica e seguire una dieta equilibrata, ma a causa degli Edc involontariamente assunti, di ingrassare comunque. Per quanto riguarda il cancro invece ad oggi non esistono prove scientifiche a sostegno del fatto che queste sostanze lo favoriscano. In generale si può dire che rischia di più chi si espone a tali sostanze in dosi massicce e per un periodo di tempo prolungato.

Come difendersi dagli Edc?

Aerare bene i locali dopo aver usato gli insetticidi.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.