COMUNICATO UEFA: "La Roma ha rispettato i parametri del Fair Play Finanziario"


COMUNICATO UEFA: "La Roma ha rispettato i parametri del Fair Play Finanziario"

Share

COMUNICATO UEFA:

Roma okay, Inter rimandata, Milan in attesa.

La Roma, dunque, esce dal regime di settlement agreement, perché la Camera Investigativa ha stabilito che il club ha adempito ai propri doveri, soddisfacendo le richieste e raggiungendo gli obiettivi: stessa situazione anche per altre società straniere quali le russe Krasnodar, Zenit e Lokomotiv Mosca, oltre al Monaco.

In sintesi la dirigenza nerazzurra dovrà valutare le spese fatte per il mercato negli ultimi due anni (da quando non è in Europa) e le entrate: dovranno essere in parità. In questi minuti, sono arrivate le sentenze della Uefa sul Fair Play Finanziario, con i capitolini che sono praticamente a posto, sarà sufficiente una cessione (Nainggolan?) per rientrare nei parametri, ma già ieri la commissione ha chiuso il "settlement". I conti della società sono stati quindi approvati, comprese le sponsorizzazioni da parte di Suning. Il club nerazzurro nella stagione 2017/18 ha rispettato 'solo parzialmente' gli obiettivi fissati, si legge nel comunicato dell'Uefa.

Come conseguenza, saranno applicate anche nella stagione 2018/19 le sanzioni sportive come le restrizioni ai trasferimenti e la limitazione del numero dei giocatori ascrivibili per le competizioni europee. Ulteriori contributi finanziari, se applicabili, verranno trattenuti come specificato in ciascun accordo. Se vuole fare mercato deve vendere. "Il regime di settlement continuerà a ad essere applicato per la stagione 2018/19 sia per l'Inter che per il Trabzonspor". Una cifra che appare irrisoria, visto la rosa della squadra francese è piena zeppa di campioni.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.