Brescia, Souad Allou scomparsa: telecamere inquadrano marito che trascina un grosso sacco

Share

Brescia, Souad Allou scomparsa: telecamere inquadrano marito che trascina un grosso sacco

Una donna marocchina di 29 anni, Souad Allou, madre di due figli di nove e tre anni, è scomparsa domenica sera a Brescia. Il marito, connazionale e maggiore di lei di 21 anni, è in stato di fermo disposto dalla Procura di Brescia per omicidio volontario e occultamento di cadavere.

I due erano separati da qualche tempo, e in passato Souad aveva denunciato il marito per violenze. La donna è scomparsa domenica e lui è stato ripreso mentre trascinava un grosso sacco nero e lo caricava in auto. La bambina di nove anni lunedì sera è andata dai vicini di casa dicendo che la mamma non c'era più, e ha loro consegnato il numero di telefono del padre, che abita fra Brescia Cremona.

Il marito di Souad, che nega ogni addebito, è stato inoltre inquadrato dalle telecamere di sicurezza installate sul retro di un bar, proprio sotto casa della moglie, in via Milano a Brescia.

La possibilità raccapricciante, ma che purtroppo non è da escludere, è che in quel grosso sacco nero potesse esserci il corpo senza vita della giovane Allou Suad. Gli investigatori sono stati anche a casa della donna in via Milano all'interno della quale non avrebbero però trovato nulla di "compromettente". Il 50enne ora è nel carcere di Canton Mombello.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.