Amazon nel mirino dell’Ispettorato del lavoro: "Deve assumere 1308 lavoratori precari"


Amazon nel mirino dell’Ispettorato del lavoro: "Deve assumere 1308 lavoratori precari"

Share

Amazon nel mirino dell’Ispettorato del lavoro:

L'Ispettorato del lavoro evidenzia che "l'iniziativa ispettiva potrà consentire la stabilizzazione degli oltre 1.300 lavoratori interinali utilizzati oltre i limiti, i quali pertanto potranno richiedere di essere assunti, a tempo indeterminato, e a far data dal primo giorno di utilizzo, direttamente dalla società Amazon". La decisione è dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro con un accertamento nei confronti della società Amazon Italia Logistica. "È stato contestato all'azienda - afferma un comunicato dell'Ispettorato - di aver utilizzato, nel periodo da luglio a dicembre 2017, i lavoratori somministrati oltre i limiti quantitativi individuati dal contratto collettivo applicato". Su questo aspetto non sono invece emerse irregolarità: "In esito ad altri profili oggetto di accertamento - si legge sempre nella nota - non sono invece emerse irregolarità, né sono state accertate violazioni in tema di controllo a distanza dei lavoratori". Nel verbale si legge che l'eccedenza sarebbe di 1.308 contratti a fronte di un limite massimo di 444 consentiti dalla legge.

"Amazon è un datore di lavoro corretto e responsabile".

Le verifiche sono cominciate proprio lo scorso mese di dicembre, nel bel mezzo della massiccia mobilitazione che ha riguardato i lavoratori di Amazon per il presunto sfruttamento e le precarie condizioni di lavoro.

Su Twitter la Cgil ha commentato la notifica dellIspettorato sottolineando come sia stata accertata la "lesione dei diritti denunciata da sindacato e lavoratori" per proseguire: "Dopo l'importante accordo a Piacenza continuiamo a batterci per far rispettare i diritti e estenderli ai nuovi lavori. Inoltre - conclude - chiederemo immediatamente un incontro ad Amazon e alle agenzie di somministrazione per regolarizzare la posizione dei lavoratori che avranno il diritto ad un contratto a tempo indeterminato".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.