Allarme bomba, volo Roma-Chicago atterra in Irlanda

Share

Allarme bomba, volo Roma-Chicago atterra in Irlanda

Un aereo della United decollato da Roma e diretto Chicago è atterrato per "motivi di sicurezza" all'aeroporto di Shannon, nell'Irlanda Occidentale.

"Ulteriori controlli saranno eseguiti su tutti i passeggeri e i bagagli", precisa United. Secondo l'Irish Times il volo UA-971, partito da Fiumicino, a bordo del quale viaggiavano 214 tra passeggeri e membri dell'equipaggio, è atterrato alle 14.42 (ora italiana, un'ora avanti rispetto all'Irlanda) nell'isola nord europea in seguito al ritrovamento in una delle toilette di alcuni appunti scritti che avrebbero indicato la possibile presenza di una bomba. Alle 12.45 da bordo hanno lanciato il "may day" informando la torre di controllo di voler fermarsi il prima possibile per verificare l'attendibilità del messaggio scarabocchiato sulla parete del wc. Una volta a terra il velivolo è stato circondato da pompieri e polizia. La prova decisiva, secondo quanto emerge, starebbe nel test di scrittura: a ogni persona sarebbe stato chiesto di scrivere qualcosa per poter confrontare le calligrafie. L'aereo è stato deviato per "potenziali motivi di sicurezza". Naturalmente tutti i bagagli sono stati attentamente esaminati al fine di trovare eventuali ordigni. I passeggeri sono stati fatti sbarcare 40 minuti dopo l'atterraggio e sono in corso i controlli. I passeggeri dovrebbero passare la notte in hotel per ripartire il giorno dopo verso le 15 (le 16 in Italia).

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.