Stalker si organizza con un drone pur di controllare l'ex amica: arrestato


Stalker si organizza con un drone pur di controllare l'ex amica: arrestato

Share

I Carabinieri di Padova hanno orrestato un operaio 53 enne al quale viene contestato il reato di atti persecutori ai danni di una donna coetanea, anch'essa della zona del Piovese.

Le persecuzioni sono iniziate nel 2016 al termine di una relazione di semplice amicizia tra i due. La donna era stata anche costretta a cambiare diverse volte numero di cellulare, ma lo stalker riusciva sempre a scoprire la nuova utenza telefonica. L'uomo, già nel 2017, aveva il divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dall'ex amica. Tutto inutile, poichè l'uomo ha escogitato un piano per riuscire a spiare la sua vittima a distanza grazie a due droni telecomandati, su cui ha montato delle telecamere. Pertanto, i Carabinieri, fatta irruzione nell'abitazione del soggetto, rinvenivano due droni telecomandanti, evidentemente destinati a continuare nelle condotte persecutorie, che venivano immediatamente sottoposti a sequestro.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.