Sicilia: 43 nuovi treni entro il 2019


Sicilia: 43 nuovi treni entro il 2019

Share

Sicilia: 43 nuovi treni entro il 2019

Secondo il presidente: "Dobbiamo recuperare tantissimo terreno perduto sulla qualità, sulla rete e sulle infrastrutture".

Il contratto prevede ricavi da corrispettivi medi annui di 119,1 milioni di euro e ricavi da biglietto medi annui di 38,5 milioni: nei dieci anni il valore complessivo sarà di circa 1.624,3 milioni di euro.

Saranno 43, in totale, i nuovi treni in consegna a partire dal 2019 con i primi 4 Pop, che affiancheranno i 6 Jazz che già circolano sulle linee dell'isola dal 2016, riducendo l'età media dei convogli dai 24,5 anni del 2017 ai 7,6 del 2021.

Non mancheranno investimenti per migliorare il servizio, dalla manutenzione ciclica dei treni e degli impianti alle novità per una migliore fruizione da parte dei viaggiatori. Presenti Marco Falcone, assessore delle Infrastrutture e della Mobilità della Regione, Maria Giaconia, direttore della divisione passeggeri regionale Trenitalia e Silvio Damagini, direttore Trenitalia regionale. Poi arriverà il servizio di smartcaring, che consentirà ai clienti di Trenitalia di essere avvisati direttamente sullo smartphone dell'andamento dei servizi ferroviari utilizzati abitualmente.

"In quattro mesi siamo riusciti a fare molto di più dei governi precedenti".

"Trenitalia - afferma il presidente della Regione, Nello Musumeci - ha capito adesso di avere nel governo regionale un interlocutore serio e credibile con il quale confrontarsi". Ad affermarlo, commentando la firma del contratto di servizio da 1,2 miliardi di euro tra Regione e Ferrovie, avvenuta a Palermo, sono Mimmo Milazzo, segretario Cisl Sicilia, e Amedeo Benigno, segretario Fit Cisl Sicilia.

"Finalmente si parla di un corposo investimento sul materiale rotabile, da oggi c'e' una garanzia in piu' per l'occupazione dei ferrovieri", sottolineano Milazzo e Benigno, che concludono: "Un accordo di programma quadro con Rfi, deve diventare uno dei pilastri del piano regionale dei trasporti finalizzato a un efficientamento del trasporto pubblico locale, in un ottica di sinergia e integrazione con il trasporto su gomma".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.