Sarri cambia versione: "Scudetto perso in hotel a Firenze"

Share

Sarri cambia versione:

Al di là delle allegorie sembra che Sarri sia davvero combattuto: dopo l'ultimo patatrac mediatico di De Laurentiis era quasi al check in di Capodichino pronto a pagare qualsiasi cifra per il peso in eccesso, rappresentato dall'amore dei tifosi, che portava in valigia.dopo il plebiscito di cori e consensi ci pensa, o almeno, si è voltato a guardare cosa lascia, cosa lascerebbe e il dubbio gli è venuto. Mi dispiace per Spalletti che è stato tirato in ballo per le sostituzioni fatte all'Inter (ride, ndr). Non riesco nemmeno a comprenderlo sinceramente. E' inutile continuare su questo argomento. State parlando tutti come se avessimo litigato. "Abbiamo la responsabilità di non aver vinto per due errori in difesa che si potevano evitare, ma non possiamo parlare di una brutta partita". Io e il presidente non abbiamo litigato.

La festa non c'è e chissà quando sarà mai, al San Paolo. Quando sono tornato da allenatore la mia preoccupazione era di non far calare la tensione quando vincevi. Se il presidente non è contento può esercitare l'opzione di uscita. Poi il doppio infortunio di Milik ed il doppio infortunio di Ghoulam, per rose ristrette come la nostra, sono dei danni enormi. Questo è un popolo che ti dà soddisfazione, che ti trasmette la gioia di vivere il calcio. Sarri dice di essere incantato dal pubblico napoletano e di amare questa città, ma intanto sta aspettando una ricca offerta non ancora arrivata dall'Inghiterra.

Al termine del match contro il Torino, conclusosi col punteggio di 2-2 deciso dai due vantaggi di Mertens e Hamsik e i successivi pareggi di Baselli e De Silvestri, il tecnico del Napoli Maurizio Sarri è intervenuto in conferenza stampa, dove ha dato alcuni indizi sul suo futuro, oltre ad aver risposto alle parole di De Laurentiis ad Alvino. "Se in concessionaria voi entrate con 500mila euro e io con 5 milioni la macchina più bella la compro io, poi gli episodi incidono.".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.