Nedved: Senza Buffon sarà difficile per noi e per l'Italia


Nedved: Senza Buffon sarà difficile per noi e per l'Italia

Share

Nedved: Senza Buffon sarà difficile per noi e per l'Italia

Ma quest'anno le critiche ci hanno dato qualcosina in più per tirare fuori la rabbia che serviva per vincere questo scudetto. Il vicepresidente bianconero analizza così tutta la stagione e la rivalità col Napoli in un'intervista a Radio 24: "Quest'anno è stato difficilissimo, le motivazioni dei giocatori erano soprattutto in Champions League". Anche per noi che stiamo attorno alla squadra e' stato difficile dare la carica. "Gli azzurri sono stati bravissimi, ci hanno dato uno stimolo in più. Allo STadium si sentiva che non c'era la giusta carica dopo sei Scudetti e poi passando il tempo grazie al duello con il Napoli è cresciuta la nostra voglia di dimostrare che eravamo i più forti". Dobbiamo ringraziare anche loro, ma vanno fatti i complimenti anche alla Juventus, che è arrivata in fondo in campionato ed ha giocato al massimo nelle competizioni europee. Siamo degli animali, vogliamo vincere tutte le partite. Sappiamo che è impossibile, però cerchiamo di vincerle tutte. Forse il Napoli si è concentrato troppo sul campionato, noi non abbiamo snobbato nemmeno la Coppa Italia.

Questa Juve è nella leggenda, è una cosa disumana vincere sette scudetti di fila. Manca pero' la ciliegina della Champions, fin qui sempre sfuggita. La Juve è stata brava in tutti questi anni in Champions, arrivare due volte in finale vuol dire saper stare li con i più forti. Poi se gli altri sono più bravi pazienza, dobbiamo applaudirli. "Dovesse decidere di mollare sarebbe difficile per la Juve e per il calcio". Quello che ci manca è l'ultimo passettino per alzarla. ti deve capitare l'annata fortunata dove ti gira tutto bene. Come si può non essere contenti di una squadra che scrive questa storia? "Però bisogna prendere il buono e sfruttarlo per i prossimi anni". Infine una battuta sul futuro di Buffon e di Allegri: "Senza Buffon sarà difficile, siamo arrivati insieme nel 2001 ed è una leggenda del calcio mondiale". Mancini? E' un vincente e vorrà creare un gruppo vincente in Nazionale.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.