Milano, la mostra dedicata ad Harry Potter alla Fabbrica del Vapore


Milano, la mostra dedicata ad Harry Potter alla Fabbrica del Vapore

Share

Milano, la mostra dedicata ad Harry Potter alla Fabbrica del Vapore

"Amiamo girare il mondo con Harry Potter: The Exhibition e incontrare i fan nei loro paesi", esclama James Phelps.

D'ora in poi, non saranno solamente i maghetti dei famosi libri di J.K. Rowling a poter percorrere l'immaginaria strada Londinese, ma tutti quanti avranno la possibilità di passeggiarci virtualmente. Oltre a tutti gli organizzatori e ai dipendenti del Comune che si sono fatti in quattro per portare Harry Potter in Fabbrica del Vapore, vorrei anche ringraziare l'assessore Marco Granelli e Atm per aver contribuito con due importanti novità: il ripristino della fermata del tram di fronte all'ingresso su via Procaccini e il naming della stazione M5 Cenisio, che finalmente riporta il nome della Fabbrica e le indicazioni per raggiungerla.

La cifra è record per le mostre italiane, dice con orgoglio Adolfo Galli, che con D'Alessandro e Galli ha collaborato alla produzione di GES Events e Warner Bros: "La tappa di Madrid partì con numeri simili, e finì per totalizzare 400mila visitatori: quindi siamo molto fiduciosi". Si comincia nella prima stanza, quella del Cappello Parlante, con tanto di suddivisione nelle varie casate di Hogwarts. Passato l'Hogwarts Express, si entra nella magica scuola, accolti dai suoi ritratti parlanti. Immancabile la sezione dedicata allo sport quidditch, dove si può provare a lanciare la pluffa, cioè la palla. Smetta di leggere qui chi non ha mai sognato di studiare in un college come Hogwarts, magari con Hermione, e di trovare un maestro del livello di Albus Silente, uno capace di svelare così il senso profondo della sua arte: "Le parole sono la nostra massima e inesauribile fonte di magia, in grado di infliggere dolore come di alleviarlo". Dopo le creature della Foresta Proibita, un'intera ala è dedicata agli antagonisti di Harry Potter, tra uniformi, abiti e bacchette, uno svettante Dissennatore, la temibile Torre gigante della 'Pietra filosofale' e gli Horcrux.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.