Lattuga killer: mangia un'insalata e muore, paura negli Stati Uniti

Share

Lattuga killer: mangia un'insalata e muore, paura negli Stati Uniti

Il ceppo in questione del batterio Escherichia coli, rilevato in 14 delle 52 persone che sono state ricoverate a causa dell'infezione, provoca diarrea, vomito e crampi allo stomaco e può portare ad insufficienza renale.

Sono più di 120 i casi segnalati negli Stati Uniti d'America nel corso delle ultime settimane. Svariati sono i centri americani per la prevenzione che hanno segnalato ben 121 casi di contaminazione in persone di età compresa tra 1 e 88 anni. Purtroppo, come riportato da Il Messaggero, è arrivata la prima vittima: non sono stati diffusi molti dettagli fin qui, è stato reso noto che il decesso è avvenuto in California, Peter Cassell, divisione Food Safety della Food and Drug Administration, ha affermato che l'agenzia sta lavorando per " identificare più canali di distribuzione che possano spiegare tutti i casi a livello nazionale.

La coltivazione di lattuga in questione è quello che distribuisce il prodotto in gran parte degli Stati Uniti durante tutti i mesi invernali. "Stiamo risalendo a più gruppi di persone malate in aree geografiche diverse". Ma non è chiaro da dove abbia avuto origine il resto dell'epidemia.

Cassell ha assicurato che il dipartimento dell'Agricoltura dell'Arizona ha confermato che la regione di Yuma ha comunque interrotto la produzione e la distribuzione di lattuga.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.