In gravissime condizioni una guardia giurata colpita da un baby rapinatore


In gravissime condizioni una guardia giurata colpita da un baby rapinatore

Share

In gravissime condizioni una guardia giurata colpita da un baby rapinatore

L'uomo stava tornando a casa quando è stato avvicinato da un giovane che gli ha chiesto soldi e, dopo che il 64enne gli ha risposto di non avere niente con sé, lo ha colpito con un pugno alla testa.

L'aggressore ha provato a rapinare la guardia giurata, in procinto di tornare a casa dopo aver prestato regolare servizio.

Trasportato d'urgenza all'ospedale Cardarelli è stato operato per una emorragia cerebrale di vaste dimensioni. Il colpo forte ha provocato un'estesa emorragia cerebrale. Non aveva con sé nulla: il giovane rapinatore lo ha quindi colpito con un forte pungo al volto.Il vigilante ha spiegato di non avere con sè nulla, ed il rapinatore lo ha quindi colpito con un pugno al volto.

E' accaduto ieri, intorno alle 18:00, in Via Vicinale San Donato, a Pianura - Napoli.

La guardia privata, Gennaro Schiano, 54 anni, nato a Pozzuoli ma residente a Quarto, si è fatto medicare al pronto soccorso dell'ospedale San Paolo dove gli era stata diagnosticata una ferita lacero contusa guaribile in sette giorni. Le condizioni però sono giudicate stabili.Il prossimo bollettino medico, fanno sapere dall'ospedale Cardarelli, sarà emanato entro le ore 12 di domani.

Sul caso indaga attualmente la Polizia.

Share


© . Tutti i diritti riservati.