Foto con Erdogan, la federcalcio tedesca critica Özil e Gündogan

Share

Foto con Erdogan, la federcalcio tedesca critica Özil e Gündogan

L'episodio non è stato per nulla gradito in Germania, al punto che è intervenuta Angela Merkel. A Londra i due campioni della Nazionale tedesca Mesut Özil e Ilkay Gündogan si sono fatti fotografare, raggianti, con il presidente turco Erdogan. "I nostri valori non sono quelli di Erdogan - ha detto Reinhard Grindel, presidente della DFB, la Federcalcio tedesca - e non è bene che due giocatori della nostra nazionale si siano lasciati manipolare a uso e consumo della sua campagna".

Un colpo propagandistico sensazionale per il controverso leader turco, che sta imprimendo al Paese una forte stretta autoritaria e il 24 giugno affronta una cruciale elezione parlamentare: il suo partito, l'AKP, ha immediatamente diffuso le immagini sui social network, sfruttandole a fini elettorali. "Per il mio onorato presidente, con grande rispetto", la dedica di Gündogan.

Anche molti politici tedeschi hanno criticato i due centrocampisti della Mannschaft, mettendo in dubbio la loro lealtà ai valori democratici tedeschi. Loew ha comunque dato atto ai due atleti "di aver fatto molto per l'integrazione" e li ha confermati nella lista preliminare dei 27 nomi della nazionale tedesca per i Mondiali di Russia.

Dopo le critiche scoppiate, Gündogan ha rilasciato una dichiarazione in cui ha difeso se stesso e Özil: "Dovremmo essere scortesi verso il presidente della patria delle nostre famiglie?" La cancelliera, attraverso il portavoce Steffen Seibert, ha definito una situazione: "Che solleva interrogativi e invita a malintesi". Gundogan ha provato a giustificarsi: "Non volevamo trasmettere messaggi politici, siamo calciatori, abbiamo scelto la strada della cortesia col presidente della nazione d'origine dei nostri genitori". Com'era da attendersi, la querelle non è rimasta in Germania.

Le foto dei due talenti calcistici insieme a Erdogan ha scatenato un putiferio, viste le tensioni politiche ed extra-calcistiche tra Germania e Turchia.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.