Fastweb riporta il call center in Italia. Pronte 220 assunzioni

Share

Fastweb riporta il call center in Italia. Pronte 220 assunzioni

Fastweb riporta in Italia parte delle attività di assistenza clienti.

Il trasloco inizierà al più presto ed entro settembre 2018 consentirà di trasferire in Puglia e Sardegna 220 posti di lavoro.

"È la conferma che è possibile combattere e vincere la battaglia contro le delocalizzazioni nel settore dei call center". L'azienda sottolinea inoltre che quella di tornare in Italia sia anche una scelta "all'insegna di una maggior responsabilità sociale". Il documento è stato sottoscritto il 4 maggio 2017 dalla stessa Fastweb e da altri 12 tra i principali committenti di servizi di contact center (che rappresentano circa il 60% del mercato di riferimento), tra cui Eni, Enel, Tim, Unicredit e Trenitalia. Le assunzioni a Lecce e a Cagliari. Il Chief Consumer & Small Business Officer dell'operatore, Andrea Pizzigoni ha dichiarato: "Siamo orgogliosi dell'accordo stipulato con Comdata che permetterà l'acquisizione sul territorio sardo di competenze e figure professionali altamente qualificate". Questo il commento del ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, alla decisione, annunciata oggi da Fastweb, di riportare in Italia le attività del call center clienti, al momento svolte dall'estero. "Oltre ad essere leader per innovazione, vogliamo arrivare a indirizzare l'erogazione dei servizi di assistenza verso il consumatore e cittadino con livelli di qualità sempre maggiori".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.