Farmaco per osteoporosi frena la caduta dei capelli


Farmaco per osteoporosi frena la caduta dei capelli

Share

Farmaco per osteoporosi frena la caduta dei capelli

Un farmaco inizialmente diretto alla cura dell'osteoporosi ha anche un altro interessante effetto collaterale: frena la caduta dei capelli e ne promuove la ricrescita.

Attualmente ci sono solo due molecole contro la perdita dei capelli negli uomini, chiamate minoxidil e finasteride, ma entrambe hanno effetti collaterali e spesso producono risultati deludenti.

I ricercatori hanno studiato il meccanismo della ciclosporina A, farmaco utilizzato negli anni 80 per sopprimere il sistema immunitario neille persone che subiscono trapianti e in quelle che soffrono di malattie autoimmuni. La Ciclosporina A ha pesanti effetti collaterali, tra cui anche l'aumentata crescita di capelli e peli corporei.

"Grazie alla collaborazione con un chirurgo per il trapianto di capelli, Asim Shahmalak - spiega Hawkshaw - siamo stati in grado di condurre i nostri esperimenti con i follicoli piliferi del cuoio capelluto generosamente donati da oltre 40 pazienti e successivamente testati in una coltura 'd'organo'".

Lo studio ha rivelato che la responsabile è la proteina SFRP1, che funge ha freno molecolare per la crescita di peli e capelli.

I ricercatori del Centro per la ricerca dermatologica dell'Università di Manchester, in Gran bretagna, annunciano sulla rivista "Plos Biology" di aver testato un farmaco, originariamente concepito come trattamento per l'osteoporosi, che ha mostrato un importante effetto stimolante sui follicoli piliferi donati da pazienti sottoposti a trapianto di capelli. "Il prossimo passo sarà una sperimentazione sull'uomo - afferma Hawkshaw - per verificare che questo composto o altri simili siano sicuri ed efficaci".

Share


© . Tutti i diritti riservati.